Esportazione di pneumatici pressati l’uno nell’altro (due o tre per volta)

A partire dal 1o gennaio 2011, per l'esportazione di pneumatici d'occasione pressati l'uno nell’altro (due o tre per volta) esiste una convenzione del ramo e un sistema di controllo sviluppato dall’Associazione svizzera del pneumatico (ASP) in collaborazione con l’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). Possono sottoscrivere la convenzione anche le aziende che non fanno parte dell’ASP.

Notifica per l'esportazione di pneumatici d'occasione

A questo scopo devono essere seguite le seguenti fasi (schema procedurale):

  1. Comunicazione all‘ASP
  2. Inoltro, da parte dell’ASP, della convenzione fra ASP e impresa di smaltimento
  3. Firma della convenzione fra ASP e impresa di smaltimento
  4. Pagamento della tassa per la verifica dell’azienda
  5. Superamento della verifica dell‘azienda
  6. Notifica di tutte le esportazioni